sabato 21 febbraio 2015

Cestino portavaso all'uncinetto con filo di plastica

Ho applicato la tecnica del filo fettuccia usata per le t-shirt

 
agli shopper di plastica ed ho ricavato quello che gli anglofoni chiamano
Plarn (= Plastic Yarn), in pratica un filo di plastica.
Con esso ho realizzato questo un cachepot,
un cestino portavaso per decorare una piantina davvero speciale:
la Primula di Palinuro    (Primula palinuri),
una specie tipica solo delle coste cilentane e calabro-tirreniche.

Questa fettuccia di plastica mi consente
di abbellire e colorare i vasetti neri di plastica
e di nascondere un piccolo sottovaso posto sul suo fondo.
Il polietilene (la plastica) usato,
rispetto ad altri materiali come filati di cotone, lana o acrilico,
è perfetto per lasciare il coprivasetto sul balcone
senza il rischio che si macchi, bagni o scolori.
Inoltre questa tecnica mi permette, soprattutto,
di rispettare l'ambiente riciclando gli shopper o sacchetti di plastica.
Riciclo + Funzionalità + Decorazione


 ∽∽∽∽∽∽✿∼∼∼∼∼∼


Crochet Plant Pot Cover with Plarn (PLastic yARN)
recycled plastic shopping bags yarn
I have used the same process used for my t-shirt yarn
(my tutorial)

and so I've obtained what is frequently called as plarn,
plastic yarn or yarn made out of recycled plastic.

So I have hand crocheted this cover planter for a very special plant:
 Palinuro Primrose (Primula Palinuri),
a typical species living across the Tirrenic coasts of Campania, Basilicata and Calabria.

This crochet plarn cover helps me
to cover and decorate in a colorful way those ugly black plant pots
as well as to hide a flowerpot saucer on the bottom of it.
The polyethylene is perfect for staying outside on my balcony
because, unlike the wool or cotton yarns, it will not risk 
to get wet, stained or discolored.
But most of all it helps me to be eco-friendly 
and make some useful recycling of the plastic shopping bags.
Recycling + Functionality + Decorating


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Condividi...